Con la PrEP si può eliminare il preservativo?

Con la PrEP si può eliminare il preservativo?
E' vero che ... "Con la PrEP si può eliminare il preservativo?"
Di Marco Galluzzo 03 Nov 2020 02:47

La PrEP o profilassi pre-esposizione consiste nell’assumere una combinazione di farmaci attivi contro HIV prima dei rapporti sessuali. Correttamente assunta da persone sieronegative a rischio di infezione, la PrEP si è dimostrata efficace nel prevenire l’acquisizione dell’infezione da HIV.

Se la PrEP è in grado di prevenire l’HIV, c'è però un'altra faccia della medaglia che merita attenzione: diversi studi pubblicati in letteratura dimostrano un consistente aumento di altre malattie a trasmissione sessuale come clamidia, gonorrea, sifilide, epatite A, B e C in chi comincia ad assumere quotidianamente la pillola preventiva.

Tutto questo potrebbe essere spiegato dal fatto che chi comincia ad assumere il farmaco preventivo smette di usare il preservativo e così alza una barriera contro l'HIV ma rimane indifeso contro le altre infezioni.

I dati di un recente studio australiano, pubblicato sul Journal of the American Medical Association, dimostrano però che non è così: all’interno del gruppo di pazienti che facevano uso di PrEP non si registravano differenze sostanziali tra i pazienti che indossavano il condom sempre, chi lo indossava saltuariamente e chi non lo indossava mai.

Le uniche variabili che sembravano aumentare il rischio di contrarre clamidia, gonorrea e sifilide erano il numero di partner casuali e la partecipazione a sesso di gruppo. Il che potrebbe far pensare che la PrEP incentiva l'adozione di comportamenti sessuali più disinibiti.

Per i ricercatori la spiegazione potrebbe essere più semplice: non è da escludere che chi comincia ad assumere la pillola per prevenire l'HIV aumenti la frequenza dei controlli medici e così facendo vengono diagnosticate molte più infezioni sessualmente trasmissibili.

Il modo migliore, ad oggi, per difendersi dalle infezioni trasmesse con un atto sessuale rimane l’utilizzo del preservativo. Certamente la PrEP è molto utile nella difesa dall’infezione da HIV in specifici contesti, ad esempio per chi fa sesso dopo aver bevuto o dopo aver fatto uso di sostanze stupefacenti e quindi meno capace di controllarsi e di indossare regolarmente il preservativo.

Dott. Marco Galluzzo
Dermatologo – Ricercatore Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”


Approfondimenti

Argomenti correlati HIV

SIDeMaST è su Facebook

Segui la pagina e diffondi la cultura dermatologica condividendo i contenuti.