Melanoma, target therapy è efficace


25 Jul 2018 07:03 Rassegna stampa


Milano, 11 luglio 2018 - Per chi deve fare i conti con un melanoma BRAF mutato avanzato c'è una nuova opzione di trattamento con la combinazione di encorafenib e binimetinib.

I risultati, presentati nello studio COLUMBUS al recente congresso americano di oncologia (ASCO), hanno dimostrato una sopravvivenza globale mediana di 33,6 mesi in pazienti trattati con questa associazione.

“Si tratta di una ‘target therapy’ di nuova generazione, con un profilo farmacodinamico più favorevole rispetto alle altre combinazioni - precisa Paolo Ascierto, presidente della Fondazione Melanoma - che associa agli ottimi risultati di efficacia un profilo di sicurezza migliore con meno febbre e fotosensibilità”.

L'oncologia rappresenta “l'asse prioritario della ricerca farmaceutica -spiega Charles Bodin, Direttore Generale Pierre Fabre Pharma (Italia) -. Investiamo circa il 50% del budget della nostra ricerca medica. Siamo il secondo laboratorio farmaceutico francese per la ricerca contro il cancro e un fatturato di 2,3 miliardi di euro, oltre 13mila dipendenti nel mondo e 6 siti produttivi”.

(Leggo) di A.Cap.

Inserito da segreteria SIDeMaST

Approfondimenti

Link fonteLink articolo originale

SIDeMaST è su Facebook

Segui la pagina e diffondi la cultura dermatologica condividendo i contenuti.

Ti è piaciuto questo contenuto?