La dipendenza da farmaci oppioidi si diffonde al Nord Europa


09 Apr 2019 02:55 Rassegna stampa


L’epidemia di dipendenza dai farmaci oppioidi non accenna a calare negli Stati Uniti e ora il fenomeno interessa anche il Nord Europa. Secondo uno studio pubblicato nella rivista Scandinavian Journal of Pain, le prescrizioni di antidolorifici a base di ossicodone sono “aumentate significativamente” durante l'ultimo decennio in Danimarca, Norvegia e Svezia. Negli Stati Uniti, 130 persone in media muoiono di ‘overdose’ da oppioidi ogni giorno e l’abuso di ossicodone, prescritto frequentemente per alleviare il dolore da moderato a grave, causa la maggior parte di questi decessi. Negli Usa, questi farmaci sono stati fortemente commercializzati e i rischi spesso minimizzati, portando a un aumento significativo dell'utilizzo. Tanto che nel 2012, più di un americano su 7 ne aveva avuto almeno una prescrizione. Per indagare sul problema nel Nord Europa, i ricercatori hanno analizzato la prescrizione di oppioidi per 12 anni, dal 2006 al 2017, al di fuori di ospedali e hospice. In Svezia, il numero di persone con una prescrizione ambulatoriale per ossicodone è più che triplicato dal 2006. In Norvegia, una donna su 8 e un uomo su 11 hanno ricevuto una prescrizione di oppioidi nel 2017. “Come regola generale, non dovrebbero essere usate per il dolore cronico non oncologico”, afferma l'autrice dello studio Ashley Elizabeth Muller, del Norwegian Institute of Public Health.

Inserito da segreteria SIDeMaST

Approfondimenti

FonteFederfarma
Titolo originaleLa dipendenza da farmaci oppioidi si diffonde al Nord Europa
Link fonteLink articolo originale

SIDeMaST è su Facebook

Segui la pagina e diffondi la cultura dermatologica condividendo i contenuti.

Ti è piaciuto questo contenuto?