Clorexidina: scoperto negli stafilococchi un nuovo potente gene di resistenza


06 May 2019 05:17 Rassegna stampa


Gli stafilococchi hanno imparato a difendersi anche dalla clorexidina, antisettico comunemente utilizzato in ospedale, e possono trasmettere questa proprietà attraverso un super-gene di resistenza appena identificato. A darne la notizia su Antimicrobial Agents and Chemotherapy - organo ufficiale dell’American Society for Microbiology - è un team di ricercatori della University of Washington (Stati Uniti).

La clorexidina gluconato viene utilizzata in reparti ospedalieri, in terapia intensiva, su pazienti portatori di device o per il bagno del paziente, per scongiurare il pericolo delle cosiddette infezioni correlate all’assistenza sanitaria, oppure per la disinfezione dei cateteri venosi centrali al fine di evitare che sviluppino infezioni sistemiche.

Lo Staphyloccoccus epidermidis rappresenta un’importante causa di infezione nei soggetti portatori di device, ma in passato alcuni studi hanno dimostrato che l’utilizzato della clorexidina era in grado di limitare il tasso di infezioni associate al device. I ricercatori americani hanno sottoposto la cute di bambini a tamponi colturali e analizzato gli isolati batterici per determinare se fossero dotati di un gene di resistenza, detto qacA, frequente nelle specie di stafilococco, in grado di espellere la clorexidina dal batterio.

Non solo è risultato presente il gene qacA, ma ne è stato scoperto anche un altro, che i ricercatori hanno chiamato qacA4. La differenza tra il gene qacA e il qacA4 è responsabile di una maggior efficienza del batterio contro la clorexidina e della creazione di un nuovo 'super-bug'.

Inserito da segreteria SIDeMaST

Approfondimenti

Titolo originaleClorexidina: scoperto negli stafilococchi un nuovo potente gene di resistenza
Link fonteLink articolo originale
Argomenti correlati stafilococco aureo

SIDeMaST è su Facebook

Segui la pagina e diffondi la cultura dermatologica condividendo i contenuti.

Ti è piaciuto questo contenuto?