1st World Meeting on Lasers, Laser Therapy, Laser Surgery and Madical Devices


25 - 27 Oct 2012


1st World Meeting on Lasers, Laser Therapy, Laser Surgery and Madical Devices

Non si può inventare nulla sul piano congressuale che non sia stato di già proposto, provato e riprovato, ma, sapientemente, e con uno spirito innovativo si può modernizzare ed ottimizzare quanto di buono sia presente in atto.

Sarà questo il leitmotiv del 1° World Meeting on Lasers, Laser terapy, Lasers surgery and medical devices. In sintesi gli organizzatori rappresentati da il sottoscritto, il Dott. Santo Dattola ed il Dott. Mario Sannino assieme al comitato scientifico organizzativo composto dai Dott.ri Giovanni Cannarozzo, Pierluca Bencini e Nicola Zerbinati, faranno il possibile per rendere attenta la platea non solo con la presentazione di relazioni di elevato spessore didattico-scientifico ma anche con accorgimenti tecnici di ultima generazione come si addice ad un World Meeting. Non scenderò nei particolari delle specificità di scelte per far si che l'effetto sorpresa possa contribuire ad una migliore riuscita dell'evento ma è mio compito in questa veloce presentazione giustificare oltre che avvalorare le preferenze assegnate.

In una prima fase generativa di un evento scientifico, e non, si studia con attenzione la location e quanto possa al meglio contribuire per una buona riuscita dello stesso; in tal modo abbiamo pensato che la Sicilia orientale e nel particolare la città di Catania potessero esprimere un ottimo esempio di connubio tra la natura, l'arte e la scienza. La scelta non è stata esclusivamente dettata da una particolare visione campanilistica ma è stata supportata da dati di fatto rappresentati da una città che con la sua conurbazione urbana di oltre 700.000 abitanti è tra le prime in Italia e che presenta un articolato centro storico di stile barocco, colorato di pietre bianche (basaltiche) e nere (laviche) sì da offrire al visitatore degli angoli di particolare interesse culturale oltre che artistico. La natura circostante con l'imponente massiccio vulcanico dell'Etna (il più alto d'Europa in attività), il mare con i Faraglioni scagliati dal gigante Polifemo contro l'astuto Ulisse in quel di Acitrezza e la pianura colorata dall'arancione dei profumatissimi agrumi locali aiuterebbero di per sè qualsivoglia tipologia di incontro. Infine, la nuova e ben servita aerostazione di Fontanarossa a pochi km dal centro (oggi questa tipologia aeroportuale è titolata "city airport") ed il clima che a fine Ottobre (25-27 le date congressuali) alterna una estate crepuscolare ad un incipiente autunno (da noi le stagioni non seguono pedissequamente i solstizi) hanno contribuito a formulare un giudizio unanime da tutto il Comitato Direttivo.

Ma è la dea scienza che fa da padrona all'evento e , tenuto conto del titolato rango (World Meeting), ci ha spronati ad indagare sulle più veritiere innovazioni tecnico-scientifiche senza tralasciare ed anzi sottolineando quanto la tecnologia abbia di già consolidato negli ultimi anni. Abbiamo, con accuratezza, estratto una lista di relatori che include alcuni tra i più famosi provenienti dai cinque continenti e gran parte dei maggiori esperti presenti in Italia. Non ce ne voglia chi sia stato escluso, ma una ulteriore scelta ampliativa non consentirebbe all'evento di svolgersi in sala unica così da evitare la sgradita opzione tra due sale che in contemporanea offrono argomenti di grande interesse.

Abbiamo ancora a disposizione quasi un anno per completare l'organizzazione ed apportare tutte le modifiche e le migliorie che il caso richiede e lo faremo con l'impegno e l'abnegazione che tutti noi abbiamo profuso fin dal primo giorno e che i suddetti sei colleghi hanno in comune estrinsecato nella volontà di creare in Italia una base internazionale di studi ed incontri che non abbia frontiere, sì da preparare un terreno di interscambio scientifico-culturale per qualsiasi tipo di tecnologia applicata alla medicina ed in particolare nel campo della Dermatologia e branche affini.

Il programma è notevolmente ambizioso, ma noi resteremo sempre ben poggiati per terra per evitare atteggiamenti che possano andare verso una configurazione di megalomania, non a caso il congresso non presenta un presidente (autocrazia) bensì un parlamento composto da sei noti colleghi (democrazia).

A seguito di una esperienza preparativa durata oltre due anni non possiamo accettare che tutto finisca in un unico incontro (1° World Meeting) ma, sperando di mettere a profitto quanto abbiamo appreso ed apprenderemo, data l'internazionalità dell'evento, saremo in grado di aiutare la programmazione del secondo Meeting nella affascinante terra del South Africa e precisamente a Cape Town; infatti solo operando con una visione e programmazione futuristica è possibile mantenere un gruppo di contatto.

Permettetemi di citare, infine, una frase di virgiliana memoria che ha accompagnato i congressi che precedentemente ho organizzato "Forsan et haec olim meminisse iuvabit" che in libera traduzione, non se la prenderà a male " il Maestro" se la volgo a mio intento che poi probabilmente è similare a quello che Lui voleva imprimere:

'Forse un giorno ricordando questi momenti trascorsi sarete contenti di averli vissuti'.

I presidenti


Download

Programma preliminare

Download

Recapiti

Sheraton Catania Hotel
Via Antonello da Messina 45
Cannizzaro, Catania
http://www.worldmeetinglaserscatania.com/

Contatti

A.C.M.E

Telefono 06 8554149
Fax 06 85301311
Richiesta informazioni

SIDeMaST è su Facebook

Gli eventi SIDeMaST li trovi anche su Facebbok.