Una nuova cura per la dermatite atopica


25 luglio 2015 - 11:35Rassegna stampa


La dermatite atopica è una condizione piuttosto frequente che causa arrossamento, prurito e desquamazione della pelle, compare già dall'infanzia e può recidivare fino all'età adulta.

La condizione, generalmente, si affronta con l'utilizzo di creme dall'elevato potere emolliente e con l'uso di cortisonici per via topica e orale.

Uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Journal of American Academy of Dermatology ha evidenziato come un farmaco approvato per la cura dell'artrite reumatoide potrebbe costituire una nuova soluzione al problema dermatite atopica, perché capace di bloccare la risposta immunitaria abnorme alla base della condizione dermatologica.

Lo studio, di piccole dimensioni, ha dimostrato che l'uso di questo farmaco su 6 pazienti con dermatite atopica refrattaria al trattamento cortisonico, può migliorare l'aspetto della pelle, ridurre il prurito e migliorare anche la qualità del riposo notturno.

Servono sicuramente studi ulteriori su quest'interessante alternativa anche per capire gli effetti a lungo termine del farmaco usato in maniera sperimentale.

Inserito da segreteria SIDeMaST

La rassegna stampa contiene articoli di interesse dermatologico tratti da testate nazionali e non intende fornire una revisione critica né essere una fonte di notizie scientificamente validate. Si accettano (e sono bene graditi) commenti da parte dei soci esperti nel settore.

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione