Un italiano su 2 a rischio scottature


05 Jul 2015 02:37 Rassegna stampa


Desquamazione, prurito e bruciore le conseguenze maggiori

Con l'estate arrivano le scottature solari: a rischio un italiano su due. Secondo gli esperti di In a Bottle, i vacanzieri "usano abbronzanti al posto dei protettivi, sottovalutano i raggi UV e credono che stare più tempo al sole acceleri la tintarella". I più a rischio sono i bimbi e gli anziani. Le conseguenze delle scottature sono "desquamazione ed esfoliazione della pelle (32%), prurito e bruciore (26%) e colpi di calore (17%)". Importante utilizzare creme protettive, e bere 1,5-2 litri di acqua al giorno per idratarsi.

Inserito da segreteria SIDeMaST