Tumori: in istituto oncologico di Bari al via sperimentazione vaccino


25 Nov 2010 04:20 Rassegna stampa


All'Istituto Oncologico di Bari si apre la sperimentazione della nuova arma terapeutica, un vaccino, efficace contro il melanoma e il cancro del polmone due tra i tumori maggiormente aggressivi. Saranno arruolati pazienti da tutta la Puglia. Per il professor Giuseppe Colucci, coordinatore della ricerca e direttore del Dipartimento di Oncologia Medica dell'Istituto Oncologico Giovanni Paolo II del capoluogo regionale, si tratta di «un riconoscimento alla nostra eccellenza».

La nuova frontiera di cura in oncologia, che apre molte speranze per tanti ammalati, passa dunque anche da Bari dove sono stati aperti due studi clinici, il Magrit (Mage-A3 as Adjuvant Non-Small Cell LunG CanceR ImmunoTherapy), e il Derma (ADjuvant ImmunothERapy with Mage-A3 in melanomA), coordinati entrambi dal professor Colucci, che incontrerà la stampa giovedì 25 novembre, alle 11.00, presso la sala conferenze dell'Istituto, nella nuova sede dell'ex ospedale Cotugno.

Inserito da segreteria SIDeMaST

Approfondimenti

FonteLibero News
Link fonteLink articolo originale
Argomenti correlati melanoma vaccino Mage-A3

SIDeMaST è su Facebook

Segui la pagina e diffondi la cultura dermatologica condividendo i contenuti.