Trattamento della malattia di Darier con il laser ad erbium-doped fiber 1,550-nm


23 marzo 2010 - 13:14Rassegna letteratura


La malattia di Darier, conosciuta anche come cheratosi follicolare o malattia di Darier-White, si presenta in modo cronico e persistente. Le lesioni possono essere pruriginose e dolorose e, a seconda della estensione del coinvolgimento, causare angoscia nel paziente.

I trattamenti d'uso corrente includono i retinoidi topici, il 5-fluorouracile topico, i retinoidi orali, il Tacrolimus topico, l'elettro-chirurgia, la dermoabrasione, l'ablazione con laser a CO2, la terapia laser ad Erbium-doped yttrium aluminum garnet(Er:YAG) e la terapia fotodinamica con acido 5-aminolevulinico; i retinoidi orali si sono rivelati l'opzione terapeutica più efficace, ma il loro impiego è limitato dagli effetti collaterali.

Presentiamo il caso di una paziente con la malattia di Darier trattata con il laser frazionale ad Erbium-doped fiber 1,550-nm; il trattamento, che ha previsto da 2 a 4 sedute a seconda della sede cutanea, si è rivelato efficace e privo di particolari effetti indesiderati, dimostrando come questa tecnica rappresenti un'ulteriore opzione terapeutica per i pazienti affetti da malattia di Darier.

Di Nicola Bruscino

Approfondimenti

FonteDermatologic Surgery 2010; 36: 142-146
Titolo originaleTreatment of Darier's disease using a 1,550-nm erbium-doped fiber laser
AutoriTM Katz, BF Firoz, LH Goldberg, PM Friedman
Link fonteLink articolo originale
Argomenti correlati

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione