Melanoma, primi risultati positivi dai vaccini su misura


03 aprile 2015 - 19:53Rassegna stampa


I vaccini su misura contro il melanoma sembrano aumentare il numero e la risposta delle cellule T del sistema immunitario che combattono il cancro. E' il risultato emerso da un trial clinico della Washington University, pubblicato su 'Science Express'. Il vaccino 'sartorialè dato a tre pazienti con un melanoma avanzato ha incrementato la risposta delle cellule T contro il tumore. La scoperta è frutto di un piccolo studio, ma rappresenta una spinta per l'immunoterapia oncologia, una strategia che scatena la risposta del sistema immunitario nel cercare di distruggere il cancro.

Questi primi risultati clinici hanno posto le basi per uno studio di fase I del vaccino, approvato dalla Food and Drug Administration americana come parte di una sperimentazione per un nuovo farmaco. Saranno sei i pazienti che testeranno il vaccino. "Questo studio dimostra che i vaccini progettati su misura - spiega Gerald Linette, autore senior della ricerca - possono suscitare una forte risposta immunitaria. Gli antigeni tumorali che abbiamo inserito nel vaccino provocano una ampia risposta delle cellule T 'killer' del sistema immunitario, responsabili della distruzione dei tumori. I nostri risultati sono preliminari - conclude - ma pensiamo che questi vaccini abbiano un potenziale terapeutico".

Inserito da segreteria SIDeMaST

La rassegna stampa contiene articoli di interesse dermatologico tratti da testate nazionali e non intende fornire una revisione critica né essere una fonte di notizie scientificamente validate. Si accettano (e sono bene graditi) commenti da parte dei soci esperti nel settore.

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione