L'eczema atopico non si associa a disturbi della crescita


16 dicembre 2014 - 08:53Rassegna stampa


Secondo un'analisi dei dati provenienti da studi diversi, la bassa statura non ha alcun legame con l'eczema, una malattia infiammatoria cronica cutanea con prurito persistente, anche se un sottogruppo di bambini e adolescenti con il sonno disturbato dai sintomi di un eczema particolarmente grave potrebbero avere un deficit di crescita potenzialmente reversibile.

Spiega Jonathan Silverberg della Northwestern University a Chicago, uno degli autori dell'articolo pubblicato su Jama Dermatology: «L'eczema, noto anche come dermatite atopica, colpisce circa il 10% dei bambini e degli adulti negli Stati Uniti, provocando una serie di disturbi che potrebbero interferire con l'accrescimento staturale dei bambini e degli adolescenti: compromissione del riposo notturno, infiammazione cronica, comorbilità multiple tra cui asma, otiti ricorrenti, infezioni cutanee, epilessia, allergie respiratorie o alimentari e svariati effetti avversi dovuti al trattamento con corticosteroidi sistemici».

Ciononostante, gli studi svolti su una possibile associazione tra eczema e bassa statura hanno finora dato risultati contraddittori e non definitivi. Per chiarire l'argomento i ricercatori della Northwestern, hanno usato i dati di nove studi di coorte relativi a 264.326 bambini o adolescenti e 83.511 adulti.

«L'analisi combinata dei risultati indica che, nel complesso, l'eczema non si associa a significative differenze di altezza nella popolazione esaminata, anche se in un gruppo di pazienti con dermatite atopica particolarmente intensa e disturbi del sonno dovuti ai sintomi (meno di tre notti riposate a settimana) risultava effettivamente un deficit di accrescimento» riprende Silverberg, sottolineando tuttavia che l'associazione era evidente solo nella fascia di età compresa tra 10 e 11 anni, il che ne suggerisce una potenziale reversibilità. «Servono comunque studi futuri per caratterizzare meglio i disturbi del sonno e gli altri fattori di rischio interferenti con i meccanismi di crescita» concludono gli autori dell'articolo.

Inserito da segreteria SIDeMaST

La rassegna stampa contiene articoli di interesse dermatologico tratti da testate nazionali e non intende fornire una revisione critica né essere una fonte di notizie scientificamente validate. Si accettano (e sono bene graditi) commenti da parte dei soci esperti nel settore.

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione