La psoriasi peggiora la qualità del sonno


17 maggio 2015 - 12:29Rassegna stampa


Secondo uno studio pubblicato sulla rivista International Journal of Dermatology e condotto presso il Kecioren training and Research Hospital di Ancara in Turchia i pazienti affetti da psoriasi, nella sua forma più classica, quella denominata volgare caratterizzata dalla presenza di chiazze eritematose, squamose, antiestetiche, dolorose e pruriginose, lamentano spesso disturbi del sonno.

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a qualità del sonno e sintomi psichiatrici di 37 pazienti con psoriasi e 42 controlli sani. Utilizzando diverse e validate scale di misura è emerso che i pazienti con psoriasi evidenziano una peggiore qualità del sonno rispetto ai controlli sani: probabilmente non riescono a dormire bene a causa del prurito e del dolore derivante dalle lesioni.

Sono necessari ulteriori studi per meglio chiarire questo aspetto e capire se l'insonnia è riconducibile effettivamente a questi fattori.

Inserito da segreteria SIDeMaST

La rassegna stampa contiene articoli di interesse dermatologico tratti da testate nazionali e non intende fornire una revisione critica né essere una fonte di notizie scientificamente validate. Si accettano (e sono bene graditi) commenti da parte dei soci esperti nel settore.

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione