Il rimedio contro il melanoma arriva da frutta e verdura


26 aprile 2013 - 10:46Rassegna stampa


Tra i diversi tipi di cancro della pelle, il melanoma è quello più temuto. Lo è perché è molto difficile da curare e, spesso, risulta mortale.

Ma oggi c'è una speranza. E questa arriva dalla Natura, sotto forma di frutta e verdura.

Divenuto un problema mondiale e sempre più diffuso, il cancro della pelle è una patologia che necessita di trovare soluzioni efficaci, in particolare per quelle forme più difficili da curare.

A oggi, infatti, secondo l'ACS (l'American Cancer Society) non esiste una cura standard, o singolo agente terapeutico per tutti i melanomi. Questo è un problema se si tiene conto che ogni anno vengono diagnosticati centinaia di migliaia di nuovi casi di tumore della pelle.

Una possibile via per la creazione di un nuovo farmaco o trattamento del melanoma arriva da uno studio pubblicato sulla rivista Molecular Cancer Therapeutics. I ricercatori hanno infatti individuato in una sostanza contenuta nei vegetali un agente anticancro.

Si tratta della Gossypin (o Gossipina) che si trova naturalmente in frutta e verdura. Questa sostanza è risultata attiva nell'inibire due mutazioni comuni nei casi di cancro della pelle, e che sono i bersagli ideali per il trattamento del melanoma.

«I nostri risultati - spiega il dottor Hareesh Nair del Texas Biomedical Research - indicano che gossypin può avere un grande potenziale terapeutico come un inibitore duale di mutazioni chiamate chinasi BRAFV600E e CDK4, che si verificano nella maggior parte dei pazienti affetti da melanoma. Si apre dunque una nuova via per la generazione di una nuova classe di composti per il trattamento del melanoma».

I test di laboratorio, condotti in vitro su cellule di melanoma umano che presentavano le due mutazioni, hanno mostrato l'attività inibitoria della Gossypin. Parimenti, la sostanza naturale, ha inibito la proliferazione delle cellule cancerose.

Oltre a questi test di laboratorio, i ricercatori ne hanno condotti altri su modello animale, scoprendo che nei topi con melanoma a due mutazioni, un trattamento di 10 giorni con Gossypin ha ridotto il volume del cancro e aumentato il tasso di sopravvivenza.

I risultati sono stati promettenti, tuttavia i ricercatori ritengono siano necessari ulteriori studi per comprendere meglio come il corpo umano assorba la Gossypin e come questa sostanza venga poi metabolizzata.

Inserito da segreteria SIDeMaST

La rassegna stampa contiene articoli di interesse dermatologico tratti da testate nazionali e non intende fornire una revisione critica né essere una fonte di notizie scientificamente validate. Si accettano (e sono bene graditi) commenti da parte dei soci esperti nel settore.

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione