A pembrolizumab il Premio Galeno 2015


26 novembre 2015 - 20:55Rassegna stampa


Dopo essersi aggiudicato, poche settimane fa, l'edizione statunitense del Premio Galeno, pembrolizumab, terapia anti-PD-1 per il trattamento del melanoma avanzato negli adulti, è stato insignito del riconoscimento anche in Italia. «Dopo la vittoria sei anni fa con la molecola raltegravir per la cura dell'Hiv/Aids - commenta Nicoletta Luppi, presidente e amministratore delegato di MSD Italia - è un onore, per me e per MSD Italia ricevere questo Premio anche per pembrolizumab».

Pembrolizumab è un anticorpo monoclonale umanizzato che, legandosi al recettore PD-1, ne blocca l'interazione con i suoi ligandi, PD-L1 e PD-L2, ripristinando in questo modo la naturale capacità del sistema immunitario di riconoscere e colpire le cellule tumorali. «L'immunologia - spiega Patrizia Nardini, direttore esecutivo Medical Affairs di MSD Italia - rappresenta certamente la medicina del futuro. Le terapie immuno-oncologiche, infatti, mettono a frutto la naturale propensione del sistema immunitario della persona malata. In altri termini, la terapia immuno-oncologica collabora con il sistema immunitario nel combattere il tumore, stimolandolo piuttosto che attaccandolo direttamente».

MSD sta sviluppando un importante programma clinico per il farmaco attraverso più di cento studi clinici, sia in monoterapia che in combinazione con altre terapie, coinvolgendo più di 16 mila pazienti su oltre trenta tipi di tumore, il primo dei quali è il melanoma. Il farmaco «è la prima terapia anti-PD-1 approvata che abbia offerto un beneficio, in termini di sopravvivenza, statisticamente superiore rispetto all'attuale standard di cura per il melanoma avanzato» ricorda Luppi. «Ciò di cui siamo più orgogliosi - aggiunge - è che pembrolizumab, al pari di altre molecole innovative che MSD sta sviluppando in aree come l'antibioticoterapia o l'epatite C, è in grado di generare un valore concreto e importante sia per i singoli pazienti che per la sanità pubblica in generale; una generazione di valore - conclude Luppi - che rappresenta la vera mission della nostra azienda».

Inserito da segreteria SIDeMaST

La rassegna stampa contiene articoli di interesse dermatologico tratti da testate nazionali e non intende fornire una revisione critica né essere una fonte di notizie scientificamente validate. Si accettano (e sono bene graditi) commenti da parte dei soci esperti nel settore.

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione