Ossido di zinco, il segreto per una pelle priva di imperfezioni


06 Feb 2019 11:13 Rassegna stampa


L’ossido di zinco può trattare anche le pelli più problematiche. L’ingrediente segreto di molti prodotti di bellezza è l’ossido di zinco, da tempo usato nei bimbi per le irritazioni da pannolino, le cui proprietà non si limitano a questa specifica applicazione ma si estendono al mondo femminile, in particolare alle pelli giovani e colpite da imperfezioni come l’acne o la dermatite atopica.

Lenire e sfiammare l’epidermide è possibile già con una sola applicazione di una pasta all’ossido di zinco con una percentuale relativamente bassa, fino ad un 25% di principio attivo.

Per le pelli acneiche per esempio, una pasta all’acqua a base di ossido di zinco, applicata sulle lesioni ogni sera, può davvero risultare efficace. Una maschera a base di pasta di zinco ed acqua, applicata e lasciata in posa per 15 minuti, renderà la pelle liscia regalando al viso un naturale ‘effetto filler’.

Tantissime sono le proprietà di questo semplice ingrediente naturale che non dovrebbe mai mancare tra i prodotti preferiti dalle donne, visto anche il suo prezzo contenuto.

Inserito da segreteria SIDeMaST

Approfondimenti

FonteChe Donna
Titolo originaleOssido di zinco, il segreto per una pelle priva di imperfezioni
Link fonteLink articolo originale
Argomenti correlati zinco

SIDeMaST è su Facebook

Segui la pagina e diffondi la cultura dermatologica condividendo i contenuti.

Ti è piaciuto questo contenuto?