Salute Occhi. Rischio uveite aumentato in pazienti che soffrono di psoriasi


02 maggio 2017 - 14:41Rassegna stampa


Le persone affette da psoriasi avrebbero un rischio maggiore di sviluppare uveiti. Lo evidenzia una ricerca pubblicata su JAMA Ophthalmology e coordinata da Ching-Chi Chi, del Chang Gung Memorial Hospital di Taipei, a Taiwan.

Lo studio

I ricercatori hanno condotto uno studio retrospettivo prendendo in considerazione dati raccolti tra il 2000 e il 2012 su quasi 148mila persone affette da psoriasi, confrontandole con un numero simile di persone sane. Tra coloro che manifestavano la malattia della pelle, 10.147 avevano una concomitante artrite psoriasica. I pazienti sono stati suddivisi, ancora, sulla base del grado di severità della psoriasi.

I risultati

Rispetto ai controlli, il gruppo con psoriasi severa e con artrite psoriasica era a rischio maggiore di uveite (Hazard ratio aggiustata, 2.40; 95%; Intervallo di confidenza, 1.90 a 3.02), seguiti poi dai pazienti con psoriasi grave, ma senza artrite psoriasica (aHR, 1.42; 95% CI, 1.23 a 1.64), e da quelli, in ultimo, con psoriasi lieve e artrite psoriasica (aHR, 1.42; 95% CI, 1.03 a 1.96). Infine, il rischio non sarebbe aumentato tra chi soffre di psoriasi lieve e non ha artrite psoriasica. Questo risultato potrebbe essere preso in considerazione come guida per valutare il rischio di uveite tra i pazienti con psoriasi, secondo quanto sottolineato da Chi.

In effetti, grazie a questo studio si potrebbe fare uno screening mirato sui pazienti con psoriasi, come sottolineato da Sumit Sharma, oftalmologo del Cleveland Clinic Cole Eye Institute. Mentre secondo Lana Rifkin, esperto del Tufts Medical Center di Boston, il fatto di distinguere tra i pazienti con psoriasi grave o lieve e tra quelli che hanno o meno artrite psoriasica "è un punto chiave. È spesso difficile accertare la causa dei sintomi, particolarmente nei pazienti con una malattia infiammatoria sistemica", ha sottolineato l'oftalmologa, aggiungendo che i pazienti con psoriasi e sintomi a livello oculare dovrebbero avere una valutazione tempestiva da parte di uno specialista.

Inserito da segreteria SIDeMaST

La rassegna stampa contiene articoli di interesse dermatologico tratti da testate nazionali e non intende fornire una revisione critica né essere una fonte di notizie scientificamente validate. Si accettano (e sono bene graditi) commenti da parte dei soci esperti nel settore.

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Eventi SIDeMaST

Stato iscrizione